Informazioni sulla Vitivinicola Laghi d’Insubria

L’Azienda Agricola Vitivinicola Laghi D’Insubria ha come missioneaziendale la viticoltura e la vinificazione nel rispetto e valorizzazione delle tipicità del territorio.
Coltiva infatti uve Nebbiolo, Merlot, Shyrah e Vespolina per i vini RossiIGP Ronchi Varesini, Chardonnay ed Erbaluce per i vini Bianchi IGP Ronchi Varesini. Fiore all’occhiello è la produzione di uve per Passiti da Meditazione con vitigni Malvasia, Croatina e Nebbiolo.
Nella nostra Cantina il trattamento delle uve e la gestione della vinificazione avvengono nell’ottica del risparmio energetico e dell’uso di energie rinnovabili.
Vigneti e Cantina con relativo Punto Vendita sono in Albizzate, nel cuore delle colline moreniche del Varesotto, lungo la Valle dell’Arno, a circa 350 metri di altezza.

Vigneti di Albizzate

L’Azienda Agricola ha il suo cuore vitivinicolo in Albizzate sulla fila di colline moreniche che si orientano parallele alla valle dell’Arno da nord a sud con esposizione ottimale a sud est a circa 350 m sul livello del mare. A nord, il Sacro Monte e il Campo dei Fiori di Varese, nelle sere di settembre, fanno scendere lungo la valle una brezza che abbassa le temperature. Si genera un gradiente termico tra giorno e notte che fecilita la maturazione e l’acquisizione di profumi che ritroviamo poi nei vini. A ovest domina il massiccio del Monte Rosa e ad est si apre la vista sulla valle con i paesi di Albizzate, Carnago e Solbiate sulla sommità delle colline.
Albizzate è famosa per l’Oratorio Visconteo con i suoi affreschi medioevali e per il Castello.
Il vigneto di Albizzate è formato da uve Nebbiolo e Merlot con piccole quantità di Syrah, Vespolina, Freisa e Croatina per i rossi e Chardonnay, Erbaluce e piccole quantità di Riesling e Malvasia per i bianchi.

Selva Castanile di Arsago Seprio

L’Azienda Agricola Vitivinicola Laghi d’Insubria ha recuperato una selva castanile nel comune di Arsago Seprio con il patrocinio del Parco del Ticino. L’intervento è volto a recuperare una coltura tipica del territorio Insubre e il relativo indotto culturale. Produciamo così in modo naturale e artiginale, senza l’uso di alcun prodotto chimico o lavorazione meccanizzata, castagne secche che vengono poi utilizzate per la produzione della Birra di Castagne.
La selva castanile di Arsago Seprio si trova in un luogo SIC (Sito di Interesse Comunitario), caratterizzato da ampi boschi ad alto fusto, numerosi laghetti e il torrente Strona ed è sito di passaggio della fauna migrante.
Si trova in una zona di antichissima rilevanza archeologica, vicino al sito palafitticolo della Lagozza di Besnate, ai siti della necropoli celtica e della necropoli longobarda di Arsago, nonchè al complesso romanico di San Vittore.

Vigneti di Gattinara

L’Azienda Agricola Vitivinicola Laghi d’Insubria possiede una vigna a Gattinara in località Castelle. La Zona Storica di Produzione del Gattinara, denominata “Castelle” è un “crou” del Gattinara e prende il nome dai resti di un castello di epoca longobarda intorno ai quali si sviluppano i vigneti. E’ una zona dominante in alta collina, allo sbocco della Val Sesia, con un’esposizione eccezionale a sud-ovest con vista sul monte Rosa, il Monviso e la piana Vercellese con le sue risaie.
La qualità eccezionale delle uve Nebbiolo rende importante il vino rosso da tavola che da esse otteniamo e particolarmente favorevole il suo rapporto qualità prezzo.